Creati un reddito alternativo affittando la tua casa vacanza, il tuo bed and breakfast o altre strutture turistiche per uso estivo o invernale

 

Booking.com

 
  Chi ha una "seconda casa" può senz'altro valutare la possibilità di affittarla per l'estate (se si trova in località di mare) o per l'inverno se, invece, è situata in una zona in cui vi è turismo sciistico. Mettere a reddito la propria SECONDA CASA può dare, al proprietario, la possibilità di realizzare un guadagno aggiuntivo e che aiuta tanto, sia per integrare i guadagni sia per pagare parte o tutte le imposte (IMU, Tassa Rifiuti, Bolletta Acqua, ecc..). Rendere la tua casa una struttura turistica è, senz'altro, molto interessante e può rappresentare una passione con l'andare del tempo.

Chiaramente, più si trova vicina a località turistiche e più aumenta la possibilità di trovare affittuari disponibili a prenderla in locazione. Poi, esistono altri aspetti che contribuiscono ad aumentare l'interesse dei turisti e, di conseguenza, le possibilità di affittare la tua casa. Qui di seguito indichiamo alcuni accorgimenti e suggerimenti che migliorano, di molto, l'indice di gradimento della vostra abitazione per vacanza:

Pitturazione

La casa deve essere ben pitturata. Non devono esservi punti di muffa o parti di pittura staccata. L'aspetto di una casa è molto importante. Se, per la pitturazione, vengono usati colori estivi piuttosto vivi ed accoglienti, può essere più d'impatto sul turista. Inoltre, il turista ha il primo impatto sulla vostra casa attraverso le foto pubblicate nelle inserzioni. Pertanto, più la casa si presenta meglio, più alte sono le possibilità che possa essere prenotata.

Booking.com

Internet

Molti viaggiatori ci tengono a trovare nelle strutture turistiche un accesso ad internet attraverso un modem. Questa è una esigenza molto ricorrente del turista di oggi che gradisce abbastanza la presenza di un collegamento ad internet in una casa. Ciò, chiaramente, al fine di potere collegare il loro cellulare alla rete. Anche se tutti hanno ormai specifiche tariffe sul proprio cellulare (comprensive di connessione internet), il WI-FI gratuito in un'abitazione è sempre utile per il turista, anche per evitare di esaurire i giga nel proprio telefono o avere una connessione più veloce. Pertanto, è molto utile dotare una casa vacanza di un modem in quanto questo può aumentare le possibilità di affitarla.

Mobili

La casa per vacanze, il bed and breakfast o qualunque altra stuttura turistica, devono essere ben arredati. Occorre, pertanto, evitare di arredare tali strutture con mobili vecchi e mal tenuti. Un mobilio sgradevole, seppur funzionale, funge da deterrente nei confronti dell'affitto. Oggi i turisti sono molto esigenti e richiedono abitazioni o strutture con mobili nuovi e con tutte le comodità. Una cosa ben diversa è un arredamento con mobili antichi incastonati in una struttura nata proprio per rappresentare l'antichità. In quel caso quell'abitazione sarà, senz'altro, apprezzata e richiesta dagli amanti dell'antico e che amano molto gli ambienti tradizionali.

Piscina

Le piscine, in una struttura, rappresentano, senz'altro, un importante valore aggiunto per la vostra struttura turistica. La piscina non è un elemento fondamentale per una struttura turistica. Ma, certamente, aumenta sensibilmente la percentuali di richieste di affitto. E', però, un investimento che va valutato molto bene in quanto comporta un investimento economico importante. Non v'è dubbio, però, che se la piscina viene inserita in una struttura già bella di per sè, può solo arricchirla e rivalutarla ai fini di un incremento sensibile delle prenotazioni.

Booking.com

Televisione

La TV è un elemento essenziale in una abitazione per vacanze o in una qualunque struttura turistica. Anche se non è il fattore principale delle vostre vacanze, la televisione deve essere presente. E' scontato che ogni turista vive poco l'abitazione, essendo, sua priorità quella di uscire, andare al mare, fare escursioni, ecc.. Però, nei casi di giornate con tempo inclemente, duranti i pasti o in altri momenti in cui sono presenti nella struttura, la TV rappresenta un motivo di gradevole intrattenimento. Se non è presente nella strutture è, indubbiamente, penalizzante.

Altre dotazioni

La votra struttura deve essere dotata di tutto l'occorrente necessario. Quindi, vanno messi a disposizione biancheria (lenzuola, tovaglie, asciugamani), posateria, stoviglie, frigorifero, scaldabagno, armadi, ecc. Poi vi sono dotazioni che possono non essere necessarie per alcune strutture ma che, se presenti, non fanno altro che valorizzare di molto l'immobile. Per esempio molto inmportante è il condizionatore soprattutto per le strutture presenti in località molto calde o molto fredde. Nelle zone collinari il clima può non essere necessario ma, se presente, è sempre qualificante per la struttura. Altre dotazioni che possono essere importanti sono le zanzariere, soprattutto in determinate località.

Le lavatrici sono molto utili per chi soggiorna oltre la settimana. Per soggiorni brevi possono anche non essere necessari ma, un proprietario, deve essere aperto a qualunque soluzione di affitto. Pertanto, deve aspettarsi clienti di ogni tipo che possono anche optare per soggiorni lunghi. In quest'ultimo caso la lavatrice è, senz'altro importante. Se non è presente costringe il cliente a spendere soldi in più presso lavanderie o qualt'altro. Meno importante ma non per questo meno utile può essere la lavastoviglie. Sono pochi quelli che possono ritenere importante questo elettrodomestico ma ogni dotazione in più nella struttura può solo tornare a vostr vantaggio in termini di pubblicità positiva o possibilità che il cliente possa ritornare.

Booking.com

Accoglienza

Una buona accoglienza degli ospiti è uno dei fattori più importanti. Usare gentilezza, disponibilità, cortesia con i clienti è molto importante. Occorre anche evitare di limitare l'approccio con gli affittuari alla sola consegna delle chiavi o a minime istruzioni sulla casa. Il cliente va aiutato in ogni cosa. Per esempio, è segno di buon costume e serietà professionale, consegnare ai clienti dei depliants o mappe della città e fornire una serie di informazioni sulla zona. Occorre dare indicazioni sulle maggiori località turistiche vicine in modo da agevolare la scelta delle escursioni.

Bisogna indicare le maggiori attività delle quali i clienti/turisti potrebbero usufruirne come per esempio supermercati, bar, pizzerie, panifici, pasticcerie, centri commerciali, ecc.. E' anche importante dare delle indicazioni su come utilizzare il servizio di nettezza urbana (per esempio differenziata) fornendo spiegazione sull'utilizzo dei singoli bidoni (umido, plastica, vetro, lattine, indifferenziata, ecc.). Un suggerimento è anche quello di non formalizzarsi molto sugli orari di check-in o check-out. Molte struttura danni degli orari perentori ma ciò non è consigliato. Bisogna essere il più possibile flessibili con gli affittuari.

Se viene richiesto un check-in in orari che non coincidono le linee delle vostra struttura, occorre essere piuttosto accondiscendenti su eventuali modifiche richieste dai clienti. Vi sono, per esempio, clienti/turisti che viaggiano in aereo, treno o altri servizi pubblici e, per tale ragione, sono vincolati a determinati orari di arrivo e partenza. Fa anche parte di una buona accoglienza far trovare agli ospiti delle piccole cose che possono essere rappresentate da prodotti tipici, aperitivi, pasticceria locale, frutta o altre cose a vostra scelta.

Un'altra importante informazione da dare è quella relativa ai parcheggi della vostra città. Molti comuni, infatti, hanno sistemi di parcheggio particolare, orari particolari o altri sistemi. Si pensi per esempio a città turistiche come San Vito Lo Capo. In questa città vi sono maxi-parcheggi leggermente fuori della città e delle navette che dai parcheggi vi portano gratuitamente nella città (entro pochi minuti). Oppure città come Capo d'Orlando in cui vi sono particolari sistemi di parcheggio a pagamento su strisce blu e con stalli che sono contrassegnati da numeri. In quest'ultima città, per l'utilizzo degli stalli di parcheggio a pagamento bisogna fare i biglietti in apposite macchinette ed indicare, nel momento del biglietto, il numero dello stallo. Pertanto, dare indicazioni dettagliate sul sistema dei parcheggi locali, ai vostri clienti, gli agevola il compito ed evita loro di evitare spiacevoli moltu.

Referenze degli ospiti

Tutte i consigli che vi abbiamo espresso in questo articolo aiutano voi ma anche la vostra struttura soprattutto in termini di referenze positive. Infatti, oggi, tutti i maggiori portali di affitti di strutture turistiche o di hotels utilizzano il sistema delle recensioni. Così, ogni cliente può rilasciare, nel sito da cui ha prenotato, un giudizio sulla struttura, sui proprietari o sulla località. Pertanto, seguire le indicazioni che vi abbiamo fornito può aiutarvi ad accumulare dei commenti positivi i quali rimangono incorporati nell'annuncio. Avere delle buone recensioni con voti alti e con belle parole per voi e per il vostro immobile è un importante biglietto da visita. Ogni potenziale cliente che vuole prenotare e che legge tali referenze, può solo essere attirato positivamente e le possibilità di affittare aumentano notevolmente.

Booking.com

Se avete seguito i consigli indicati sopra, allora siete pronti per mettere a reddito e pubblicizzare la vostra struttura ricettiva. Oggi sono tanti i siti che è possibile utilizzare GRATUITAMENTE per pubblicare e pubblicizzare la vostra casa vacanza, il vostro bed and breakfast, il vostro hotel o qualunque altro immobile. Qui sotto ne indichiamo due tra i tanti e che sono, senz'altro tra i migliori. Il primo è booking.com. Si tratta di uno dei più importanti e seri portali di prenotazione di strutture ricettive. Se volete inserire la vostra struttura, potete utilizzare il seguente link:

PUBBLICA LA TUA STRUTTURA SU BOOKING

Un altro importante sito di prenotazione è HomeAway. Sono in tanti al mondo che utilizzano questo portale, che, al pari di Booking, è uno dei migliori ed ffidabile in assoluto.
PER PUBBLICARE LA TUA STRUTTURA SU HOMEAWAY CLICCA SUL SEGUENTE BANNER:

Come sopra indicato, non bisogna pagare nulla per pubblicare la vostra struttura su Booking o su HomeAway. Questi fa faranno pagare delle commissioni, che si aggirano tra il 13 ed il 18% solo se riescono a procurarvi degli affitti. Se arrivano delle richieste di affitto riceverete una mail. Non appena letta la mail, entrate nel vostro "account proprietario" e rispondete. Naturalmente, bisogna curare bene le inserzioni inserendo le migliori foto e compilando i campi relativi alle dotazioni della struttura. Inserite anche tutti i prezzi per tutti i periodi. Cosa molto importante: SE RICEVETE DELLE PRENOTAZIONI DA ALTRI CANALI, provvedete a bloccare i relativi periodi dai rispettivi account. Tutto questo per evitare che vi arrivino richieste o prenotazioni su periodi già prenotati. Se, durante la fase della creazione delle inserzioni vi occorre un aiuto, potete tranquillamente chiamare il servizio di assistenza che viene svolto in maniera impeccabile da entrambe le azienze. Vi indichiamo i numeri verdi sia di BOOKING che di HOMEAWAY che potete chiamare sia dal telefono fisso che da cellulare:

ASSISTENZA BOOKING: 0223331342
ASSISTENZA HOMEAWAY:
800792965